Finanziamenti bancari per imprese e professionisti: procedura accelerata per importi fino a 25.000 euro

17 aprile 2020

Con l’intervento del Decreto Liquidità e l’approvazione delle misure da parte della Commissione UE, PMI e professionisti possono accedere a garanzie statali gratuite fino al 100% dell’importo finanziato. 

L’accesso a questa forma di finanziamento è destinato non solo alle imprese fino a 499 dipendenti ma anche a professionisti, negozianti e lavoratori autonomi.

I parametri sono i seguenti:

  • Preammortamento di due anni (restituzione solo interessi);

  • Durata massima del finanziamento, 6 anni;

  • Importo concesso non superiore al 25% dei ricavi del beneficiario, fino ad un massimo di 25.000 euro.

Lo Stato garantisce gratuitamente il 100% dell'importo finanziato, senza istruttoria.

L'impresa/professionista deve dichiarare che la propria attività è stata danneggiata dall'emergenza COVID-19.

Per richiedere un affidamento di 25.000 euro ai sensi del decreto occorre consultare e prendere accordi con l'istituto di credito/Banca di riferimento e presentare i seguenti documenti:

  • ultimo bilancio approvato o ultima dichiarazione fiscale presentata. Per società costituite dopo il primo gennaio 2019 è sufficiente un’autocertificazione;

  • modulo di richiesta garanzia al Fondo disponibile qui.

Se sussistono le condizioni, la concessione della garanzia è automatica.
La banca in questo caso si limiterà alla verifica formale del possesso dei requisiti per l’accesso, farà una propria istruttoria veloce, e potrà erogare l’importo sul conto corrente del beneficiario.
I tempi dovrebbero essere relativamente brevi.

Il tasso di interesse è calmierato e si prevede possa andare dall'1,2 al 2%.

Lo studio Genus è pronto per fornirvi le indicazioni relative al fatturato ed a trasmettervi le dichiarazioni dei redditi o bilanci nel caso ne foste sprovvisti.

Archivio news

 

News dello studio

mag29

29/05/2020

Decreto Rilancio: contributo a fondo perduto commisurato al calo di fatturato

Decreto Rilancio: contributo a fondo perduto commisurato al calo di fatturato

Il D.L. 34/2020 - Decreto Rilancio, prevede all'art. 25 una misura di sosteno a favore dei soggetti colpiti dall'emergenza epimediomologica "Covid-19", consistente in un contributo a fondo perduto commisurato

mag29

29/05/2020

Pacchetto turismo: contributi a fondo perduto per le pmi lucane

Pacchetto turismo: contributi a fondo perduto per le pmi lucane

La regione Basilicata ha stanziato 23 milioni di euro per attivare una misura straordinaria di sostegno finanziario finalizzata a sostenere il settore turistico lucano ed in particolare strutture ricettive,

mag29

29/05/2020

Contributi a fondo perduto per le microimprese lucane

Contributi a fondo perduto per le microimprese lucane

La regione Basilicata ha stanziato 30 milioni di euro per attivare una misura straordinaria di sostegno finanziario finalizzata a sostenere le piccole realtà produttive regionali. L’Avviso

mag4

04/05/2020

Bando Invitalia

Bando Invitalia "Impresa SIcura": incentivi alle imprese per l’acquisto dei DPI (Dispositivi di protezione individuale)

Impresa SIcura è l’intervento previsto dal decreto Cura Italia (DL 18/2020, articolo 43, comma 1) che punta a sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle

News

giu1

01/06/2020

Lo sconto IRAP di giugno fa il pieno di dubbi (di incostituzionalità) e ingiustizie

Lo sconto IRAP previsto dal decreto Rilancio

giu1

01/06/2020

Covid-19: quali impatti sulla gestione contributiva dei lavoratori espatriati

Le limitazioni allo spostamento imposte

giu1

01/06/2020

Contributo a fondo perduto: ricavi e fatturato sono i parametri da monitorare

Per poter accedere al contributo a fondo